lunedì 28 gennaio 2008

Pani d'arrescottu (pane di ricotta)

Pane di ricotta




Pane di ricotta


Quando ho postato la ricetta della fregola mi sono resa conto che in molti non la conoscono, e in effetti come potrebbe essere altrimenti, è un prodotto tipico sardo. Non vorrei ripetere la stessa cosa con questa ricetta, perchè così come ogni market qua vende la fregola così ogni panificio vende il pane di ricotta.
Cercavo la ricetta da tempo senza successo. Ho consultato tutti i miei libri di cucina sarda, ho chiesto in giro a chi so che si interessa di tradizioni in cucina ma niente.
L'altro giorno mi sono rivolta a Gennarino e loro hanno scovato la ricetta, anzi per la verità più di una!! Come primo tentativo ho optato per una ricetta "sarda", trovata da Angionedda in un sito che non conoscevo: Gente di Sardegna. Il pane è venuto sofficissimo, davvero molto simile a quello del panificio. Ecco la ricetta:


500 gr di semola fine
150 gr di farina
300 ml di acqua
12.5 gr di lievito di birra sciolto in poca acqua tiepida
500 gr di ricotta di PECORA
1 cucchiaino e 1/2 di sale

Mi è stato raccomandato di utilizzare la ricotta di pecora, io neanche credevo di poterla trovare ma invece con mia grande sorpresa l'ho trovata in 2 soli tentativi.
Impastare le farine con l'acqua e il lievito, incorporare la ricotta e continuare ad impastare. Far lievitare per 2 ore, poi formare i panini (100/150 gr ciascuno) e far lievitare altre 2 ore nella teglia. Infornare a 175° per 45 minuti circa.

Esiste un altro procedimento, cioè incorporando la ricotta in un secondo tempo alla pasta già lievitata, in questo modo la ricotta rimane abbastanza slegata dall'impasto e si percepisce meglio.

Grazie ai Gennarini!!