venerdì 22 febbraio 2008

Mini coppette mou

Mini coppette mou

Non ho mai stirato così tanto in vita mia come in questa settimana!! No, nessuna attività obbligatoria post-bucato solo alimenti stirati a mattarello. L'altro giorno ho stirato tramezzini, oggi è toccato ad una caramella mou.
L'idea è presa dall'enciclopedia de "La cucina Italiana" e mi è sembrata un'idea carina da proporre. Credo che nell'enciclopedia abbiano stirato una caramella mou dura, io ho stirato un toffee perchè ho pensato che nel caso il cestinetto mou fosse croccante poi ti ritrovi gli ospiti a ciucciarsi gli incisivi fino a consumazione del mou che gli è rimasto attaccato ai denti, cosa che invece con un toffe è meno probabile (comunque vedete voi cosa scegliere).
Prendere le caramelle mou e disporle su un foglio di carta forno ben distanziate tra loro, metterle in forno per pochissimi minuti, sfornare e sovrapporre un altro foglio di carta forno. Stirare le caramelle con un mattarello e poi dargli la forma di un cestinetto prima che si raffreddino (nel caso del toffee è meglio metterle in frigo finchè non si solidificano nella forma desiderata).
Riempire il cestinetto a piacere, io ho messo panna montata e un'amarena ma ricordate che la caramella è già molto dolce per cui è preferibile utilizzare dei ripieni poco dolci.