giovedì 29 novembre 2007

Torta al caffè e mandorle



Ingredienti

275 gr di farina
1 bustina di lievito
75 gr di zucchero
150 ml di latte
100 gr di burro fuso
2 uova
2 cucchiai di caffè solubile
50 gr di mandorle tritate
Copertura
75 gr di farina
75 gr di zucchero di canna
25 gr di burro
1 cucchiaio di acqua
1 pizzico di lievito

Procedimento

Miscelare insieme farina, lievito e zucchero in una ciotola. Mescolare le uova con il latte, il burro e il caffè sciolto un un cucchiaio di acqua bollente. Incorporare il composto liquido in quello asciutto mescolando bene. Per ultimo aggiungere le mandorle. Versare l'impasto in una tortiera imburrata e infarinata. Preparare la copertura lavorando con la punta delle dita la farina, lo zucchero, il burro ben freddo, l'acqua e il lievito finchè non si ottiene una consistenza sabbiosa. Distribuire la copertura uniformemente sopra la torta, infornare a 180° per 35/40 minuti.

martedì 27 novembre 2007

Pane al curry e semi di girasole



Finalmente sono riuscita a sfornare un pane commestibile!
La ricetta è presa dal libro Fare il pane con la macchina del pane di Cathy Ytak.

Ingredienti

220 ml di acqua
350 gr di farina
1/2 cucchiaino di lievito di birra disidratato
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di olio
1 cucchiaino di limone
1 cucchiaino di curry
20 gr di semi di girasole
Cuocere in forno a 200° per 30/35 minuti.

domenica 25 novembre 2007

Biscotti alla rosa



L'altro giorno ho acquistato la farina di riso, senza però sapere ancora cosa farne. Ho fatto una ricerca su internet e ho trovato questa ricetta e ho pensato di provarla. Continuando la ricerca mi sono imbattuta in quest'altra ricetta di cavoletto e ho pensato "l'aroma alla rosa ce l'ho!". Allora ho unito le due ricette per produrre i biscotti alla rosa che vedete, ma una volta sfornati li ho trovati un pò palliducci. Non volevo lasciarli "nudi" e li ho glassati e spolverizzati di zuccherini. La ricetta della glassa l'ho presa dall'Artusi ma ho ridotto drasticamente la quantità di zucchero a velo da 150 a 90 gr circa (sono andata a sentimento). E' venuta fuori una quantità di glassa spropositata per la quantità di biscotti che avevo sfornato...

Se avete da suggerire qualche altra ricetta con la farina di riso fatemi sapere!!


Ingredienti

150 gr di farina bianca
200 gr di farina di riso
180 gr di zucchero
140 gr di burro
1 uovo
10 gr di lievito
3 cucchiai di latte
1 cucchiaino di aroma alla rosa

Cuocere in forno a 180° per 15 minuti circa.

Ingredienti per la glassa

1 albume
90 gr di zucchero a velo

Montare l'albume a neve ben ferma e continuando a sbattere unire lo zucchero setacciato. Una volta che lo zucchero è ben incorporato versare due cucchiai di acqua tiepida goccia a goccia continuando a sbattere il composto per 20 minuti circa (io non ho avuto tutta questa pazienza e ho ceduto prima).

venerdì 23 novembre 2007

Dessert moscato e pere




Questo dessert è stato preso da Note di cioccolato con qualche piccola modifica...

La ricetta originale prevede anche la panna montata e in effetti la prima volta che avevo fatto questo dessert l'avevo messa, ma il risultato non mi era piaciuto (la foto del dessert con la panna è questa che segue, giudicate voi). Così ho deciso che moscato e pere si bastano a vicenda!



Ingredienti

400 gr di pere (già pulite e tagliate a tocchetti)
12 gr di colla di pesce
125 ml di acqua
500 ml di moscato d'Asti
60 gr di zucchero
50 gr di cioccolato fondente

Procedimento

Mettere in una casseruola l'acqua, il moscato e lo zucchero e far bollire per cinque minuti. Nel frattempo mettere la colla di pesce in ammollo in poca acqua. Trascorsi i 5 minuti aggiungere le pere e far cuocere per 15 minuti. Togliere dal fuoco e frullare il composto. Rimettere sul fuoco per 2 minuti, togliere nuovamente e aggiungere la colla di pesce ben strizzata dall'acqua. Mescolare bene il composto, suddividerlo in coppette individuali e una volta raffreddato mettere in frigo per un paio di ore. Servire con cioccolato fuso.

martedì 20 novembre 2007

Pollo alle arachidi



Mi avanzava ancora del burro di arachidi e cercavo un altro modo di impiegarlo. Devo dire che in giro non si trovano molte ricette con questo ingrediente ma alla fine l'ho trovata.
La ricetta è presa da un volumetto sulle carni bianche che avevo acquistato anni fa in edicola insieme ad un quotidiano, ed è una ricetta tipica del Senegal. Pare infatti che in Senegal l'arachide e tutti i suoi derivati siano largamente impiegati nella cucina.

Ingredienti

500 gr di petto di pollo a tocchetti
2 cucchiai di olio di arachidi
150 gr di burro di arachidi
1/2 cipolla
1 spicchio di aglio
2 peperoncini senza semi
2 carote
2 patate
2 cucchiai di passata di pomodoro
sale, pepe

Procedimento

Pulite e tagliate le verdure a tocchetti e tenetele da parte. Mettere l'olio in una casseruola e far rosolare per 8 minuti insieme all'aglio, alla cipolla e ai peperoncini tritati. Regolare di sale. Versare la passata di pomodoro e far cuocere altri 5 minuti. Coprire con 1/2 litro di acqua e aggiungere le verdure. Cuocere per 30 minuti circa. Aggiungere il burro di arachidi, mescolare bene e servire.

sabato 17 novembre 2007

Tartufi al rum e nocciole


Questa ricetta è presa dal primo libro di cucina che ho comprato (almeno 15 anni fa)...
Si chiama 'La Pasticceria', al momento mi sfugge l'autore.

Ingredienti

125 gr di nocciole in polvere
150 gr di cioccolato fondente
150 gr di panna fresca
50 gr di burro
50 ml di rum
cacao amaro

Procedimento

Portare la panna ad ebollizione e versarla sul cioccolato tritato. Mescolare fino a completo scioglimento del cioccolato. Aggiungere le nocciole e il burro e amalgamare bene. Per ultimo aggiungere il rum. Lasciar rapprendere in frigo per un paio di ore. Prendere piccole quantità di composto con un cucchiaino, formare delle palline e rotolarle nel cacao. Rimetterle in frigo fino al giorno dopo.

venerdì 16 novembre 2007

Muffins salati


Di nuovo dal libro Cakes dolci e salati di Ilona Chovancova. In realtà ho unito due ricette...

Ingredienti

180 gr di farina
3 uova
100 ml di latte parzialmente scremato
100 ml di olio
80 gr di emmental
80 gr di grana grattuggiato
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
1 mazzetto di basilico
1 mazzetto di prezzemolo
1 mazzetto di erba cipollina
1 cucchiaino di sale
1 bustina di lievito istantaneo
-------------
Cuocere in forno a 180° per 20 minuti circa.

mercoledì 14 novembre 2007

Riso venere con verdure


Cercavo una ricetta per cucinare il riso venere e ho quasi esclusivamente trovato ricette con i gamberi o con gli scampi, allora ho deciso di "inventare" la ricetta. Metto la parola tra virgolette perchè non è che sia niente di particolarmente originale, semplicemente non ho seguito nessuna ricetta.

Ingredienti

100 gr di riso venere
1 cucchiaio di salsa di soja
1 cucchiaio di salsa d'ostriche
1 cucchiaino di olio di sesamo
1 zucchina
1/2 cipolla
10 pomodorini
1/2 peperone giallo

Ho fatto bollire il riso in acqua poco salata per 20/25 minuti, l'ho scolato e fatto saltare in padella con la salsa di soja, la salsa d'ostriche e l'olio di sesamo. Nel frattempo ho lavato e tagliato le verdure a tocchetti (i pomodori li ho privati dei semi e dell'acqua di vegetazione), le ho poi cotte nel fornetto a microonde. Prima ho scaldato il piatto grigliante per 5 minuti a 1000W, poi ho messo sul piatto le verdure e le ho cotte per mezz'ora circa utilizzando la funzione convezione+grill. Ho poi unito le verdure al riso ed ecco pronto.

domenica 11 novembre 2007

Biscotti al burro di arachidi



Il burro di arachidi non mi ha fatto mai impazzire, e di fatto non è mai stato nella mia lista della spesa fino a poco tempo fa.
Volevo però dargli un'ultima chance e su Fantasie da forno di Emma Patmore ho trovato la ricetta di questi biscotti. Mi sono piaciuti molto e sento di consigliarli.

Ingredienti

125 gr di burro morbido
150 gr di burro di arachidi
200 gr di zucchero
1 uovo
150 gr di farina
1 cucchiaino di lievito

Procedimento

Montare il burro insieme al burro di arachidi. Unire lo zucchero, l'uovo, la farina, il lievito. Se volete potete aggiungere anche 75 gr di arachidi tritate. Con l'impasto formare delle palline, disporle ben distanziate sulla placca da forno e schiacciarle con le dita. Cuocere in forno a 190° per 13 minuti circa. Lasciar raffreddare prima di rimuovere i biscotti dalla placca.

mercoledì 7 novembre 2007

Focaccia di patate





Ragazzi, la mia prima focaccia!! Sono quasi commossa....

L'ho sfornata ieri alle undici e mezzo di notte, gli ultimi dieci minuti di cottura li ho passati seduta davanti al forno a fissarla :-))

La ricetta l'ho presa dalla Trattoria Muvara ed è questa.

martedì 6 novembre 2007

Tonno grigliato con simil-tzatziki



Ho voluto provare una nuova versione della tzatziki greca e abbinarla al tonno grigliato. Lo yogurt deve essere denso e acido (125 gr), si aggiungono due cetrioli privati dei semi e tagliati a tocchetti, dell'erba cipollina e del coriandolo tritati (io avevo solo quello secco ma fresco è preferibile), sale, un cucchiaio di olio. Se volete potete aggiustare il gusto con poco aceto.

domenica 4 novembre 2007

Tartellette al salmone




L'idea di questa ricetta è tratta dal libro Torte e crostate di Sarah Banbery

Per 6 tartellette

Ingredienti
250 gr di farina
150 gr di burro freddo
1 pizzico di sale
acqua fredda
120 ml di panna fresca
1/2 cucchiaio di rafano in pasta
1 cucchiaino di capperi sotto aceto sgocciolati
3 tuorli
200 gr di ritagli di salmone affumicato
1 mazzetto di prezzemolo
sale e pepe

Procedimento

Lavorare il burro freddo tagliato a pezzetti con la farina e il sale, fino ad ottenere un composto sbriciolato. Aggiungere poca acqua fredda, quanto basta per tenere insieme il composto. Lavorare velocemente, formare una palla e farla riposare in frigo per almeno mezz'ora. Trasferire il composto sul piano di lavoro, suddividerlo in 6 parti uguali. Stendere la pasta col mattarello e rivestire gli stampini imburrati. Foderare con della carta da forno, riempire di fagioli secchi e far cuocere a 200° per 15 minuti circa. Nel frattempo versare in una ciotola la panna, i capperi tritati, sale, pepe, il prezzemolo tritato, i tuorli e il rafano. Mescolare bene e aggiungere il salmone. Suddividere il ripieno nelle tartellette e ripassare in forno per altri 15 minuti.


P.S.: la ricetta originale prevede l'aneto al posto del prezzemolo, ma io non l'ho trovato....

giovedì 1 novembre 2007

Anca li cani

Anca li cani


Eccoci ad Halloween. Come avete notato dalla foto la mia proposta non contempla la zucca come ingrediente. Non si tratta nemmeno di una ricetta anglo-sassone ma di una tradizionale sarda. Il loro nome è anca li cani (che tradotto vuol dire gamba di cane per via della loro forma ad S che dovrebbe ricordare la gamba del cane) ma si chiamano anche pabassini dei morti. A differenza dei pabassini tradizionali, che si fanno per Natale e Pasqua, la loro pasta non è dolce e non hanno nemmeno la copertura di glassa. Molto semplicemente prevedono pasta di pane (io ne ho usato 500 gr), gherigli di noce (200 gr), uvetta (100 gr) e semi di finocchio (un cucchiaio). Cuocere in forno a 200° per 30-40 minuti.
P.S.: per rendere più friabile la pasta di pane potete lavorarla con dello strutto prima di incorporare gli altri ingredienti.